PAROLE AMICHE


A piccoli passi verso la lettura e la scrittura

Il QUADERNO

Questo quaderno operativo intende essere uno strumento di supporto agli insegnanti delle classi prime della Scuola Primaria per la preparazione di percorsi didattici efficaci.

OBIETTIVO

obiettivo: mettere a punto percorsi mirati e semplificati per consolidare lo stadio alfabetico e ridurre gli errori fonologici, garantendo a tutti una sicura acquisizione della letto-scrittura.

DIDATTICA

Il quaderno operativo, poi, offre agli insegnanti la possibilità di riprodurre schede simili al modello proposto, variando i vocaboli rispetto alla loro complessità

Parole-Amiche-con-anelli-chiuso

Pagine estraibili

libro parole amiche con anelli

+ alfabetiere

parole amiche con schede didattiche

"PAROLE AMICHE"


  • E’ una pubblicazione che nasce “in situazione”, ovvero dal lavoro quotidiano dei docenti in classe e dei logopedisti in ambulatorio; dal contributo, dunque, di persone provenienti da due settori professionali differenti, ma aventi come terminale di riferimento comune il bambino ed un medesimo obiettivo: mettere a punto percorsi mirati e semplificati per consolidare lo stadio alfabetico e ridurre gli errori fonologici, garantendo a tutti una sicura acquisizione della letto-scrittura.
  • Grazie a questa collaborazione è stato elaborato un itinerario estremamente graduale con proposte facilitanti per tutti gli alunni: per i bambini con indici di sospetto di disturbo specifico di apprendimento (DSA), per quelli con bisogni educativi speciali (BES) e per quelli di origine straniera. Tali percorsi, infatti, possono essere espletati nel piano di lavoro collettivo nel corso dell’anno scolastico e poi ripresi con tempi più distesi per gli alunni ancora in difficoltà.
  • Ciò è possibile in quanto l’estrema gradualità delle schede presentate e la scelta accurata delle parole e della struttura fonotattica ad esse relativa rispettano gli stadi di sviluppo della letto-scrittura in modo da accompagnare passo a passo l’evoluzione delle competenze del bambino; le difficoltà, pertanto, vengono affrontate una per volta e alla fase successiva ci si avvia solo dopo aver consolidato la precedente

FASI DI ACQUISIZIONE DELLA LETTO-SCRITTURA


(modello di U. Frith 1985)

FASE LOGOGRAFICA

In questa fase, tipica dei bambini in età pre-scolare, il bambino scrive imitando l’adulto ma non è ancora consapevole che la scrittura rappresenta la parola orale. Può imparare scrivere il proprio nome o il nome dei compagni ma ciò avviene per via visiva, come memorizzare un disegno.

FASE ALFABETICA

Fase dell’innesto fonologica, il bambino scopre che e’ è una relazione tra forma verbale e forma scritta, relazione mediata dal codice alfabetico questa fase permette di scrivere correttamente tutte le parole regolari.

FASE ORTOGRAFICA

Questa fase richiede un cambiamento di strategia nel processamento dell’input verbale. Il bambino acquista la possibilità di scrivere anche parole con fonemi contesto-dipendenti ( es. pancia), con digrammi (gn, gl, se) e con regole ortografiche (CH-CI)

FASE LESSICALE

Di questa fase fanno parte le parole che richiedono l’analisi del significato o del contesto sintattico grammaticale per poter essere scritte correttamente dal punto di vista ortografico ( es. anno -hanno)

Parole amiche a scuola
mock-2-2
mock-2-3
mock-2-4
236
PAGINE
1100
COPIE VENDUTE
35
SCUOLE COINVOLTE
3400
ALUNNI COINVOLTI

FEEDBACK DEGLI INSEGNANTI


autori parole amiche
man31-bulb
man31-1-pencil

AUTORI


Un gruppo di insegnanti dell'istituto comprensivo di Brescello e Poviglio

Paola Artoni
Elena Bacchiavini
Sandra Chinaglia
Lorena Cottafavi
Cinzia Prati

SPEDIZIONE IN TUTTA ITALIA


Puoi acquistare uno o più volumi per te o per la tua scuola in pochi passaggi.

RINGRAZIAMENTI


Questo libro è stato realizzato grazie al contributo di:

NEWSLETTER


Aggiornami sulle nuove uscite Recos Edizioni